2
Igli Tare, direttore sportivo della Lazio, parla al Corriere di Bologna: "Chi ha voluto in panchina Inzaghi? Tutto nella Lazio è condiviso e tutto nella Lazio passa attraverso il presidente. Vanno dette due cose. Ho sempre pensato che avesse grandi qualità, Simone è molto bravo ma è ancora giovane, e lui stesso sa che il calcio è fatto di alti e bassi. Gli ho dato buoni calciatori? Cerco sempre di fare le cose con logica, scegliendo calciatori che possano fare bene nel calcio di oggi, valutando sia il carattere sia le caratteristiche di chi porti dentro. Nella costruzione di una squadra non devi mai dimenticare un paio di cose. Chi prendi deve integrarsi bene con gli altri, perché il gruppo va sempre messo davanti a tutto. E altrettanto importante è saperlo gestire".