1
Antonio Candreva attende ancora una chiamata dalla Lazio. L'appuntamento era fissato alla fine del mercato ed ora il mercato è finito e l'appuntamento dovrà esserci anche se Tare al termine della sessione di mercato dichiarava: 'Non c'è fretta'. Forse per la società che spera di risparmiare il più possibile sulle mensilità ma, ora chi ha tempo non aspetti tempo. Candreva di certo questa attesa non la gradisce, si sente un giocatore importante e le offerte che ha ricevuto parlano chiaro: sia l'Atletico Madrid che la Juve gli hanno offerto 2,5 milioni a stagione. La Lazio non può garantirgli questa cifra ma può avvicinarsi grazie ai premi a rendimento. L'offerta ci sarà ed arriverà intorno ai 2 milioni o poco più più i famosi bonus fino al 2019. Nel frattempo da Liverpool continuano a strizzare l'occhio verso l'esterno biancoceleste. Secondo i media inglesi infatti i Reds sarebbero disposti a versare nelle casse di Lotito 24 milioni di sterline. 
Questa offerta potrebbe far vacillare il patron biancoceleste ma per ora siamo solo alle ipotesi. Una cosa è certa, Candreva non vuole farsi sfuggire un'occasione ghiotta, che sia con la Lazio o con un'altra squadra. Quello che sottoscriverà sarà uno degli ultimi contratti ed il numero 87 deve valutare sia l'aspetto economico che tecnico a prescindere dalle parole di Conte o dei consigli che gli arrivano dalla società. Candreva a Roma sta bene non ci sono dubbi, è la sua città e qui ha la sua famiglia ma un club con maggiori possibilità di vincere ed un campionato come la Premier League lo affascina e non poco, ed è inutile nascondere che anche l'aspetto economico conti eccome.
La Lazio ora deve adeguare il contratto del giocatore ed aspettare o l'offerta 'impossibile da rifiutare' oppure che il giocatore smetta di pensare ad altre opportunità.