Cristiano Ronaldo va alla Juventus, monopolizza i media, in realtà, sottilmente, anzi nemmeno troppo, dimostra solo una cosa: la Juventus giocherà un campionato diverso dagli altri. Ha scavato con un solo acquisto un abisso, con una sola trattativa ha reso possibile qualcosa che sembrava francamente impensabile in Italia, per una squadra italiana. Con 100 milioni (non i 150 richiesti da Lotito per Milinkovic) semplicemente innalza immediatamente tutto il livello del nostro calcio. La Lazio, nel frattempo, che campionato gioca?

Chiaramente per l'elite passate la vita prossima, o tra due vite? L'elite ora appartiene alla Juventus, alle altre le briciole. Alla Lazio? Io lo voglio dire oggi, il giorno dell'affare del Secolo: sono soddisfatto del mercato della Lazio. In qualche maniera è un mercato in differita: chiedevamo, come addetti ai lavori e come ambiente, un esterno in più, una mezzala in più. L'avanzamento in età della rosa pretendeva ricambi: e ricambi sono arrivati, perfino con velleità da titolari. Berisha è più di quello che semnbra: una mezzala pratica, tecnica, moderna. Sembra quasi strano vederlo nello stesso pezzo che inizia parlando di Cristiano Ronaldo: beh, dovremo abituarci a sentirci piccoli.

Cosa serve alla Lazio, ora? Innanzitutto cessioni: Lukaku e Felipe Anderson sono già impacchettati, Durmisi è chiaramente il sostituto del belga. Al posto di Felipe arriverà un altro brasiliano, più giovane. Il nome che va di moda ora è Luan, verrebbe di corsa, è un ottimo giocatore, motivato e ad alto tasso tecnico. Non è l'unico sul taccuino. Non sono nomi da hype pazzesco, ma saranno utili per facilitare l'uno contro uno (sembra sacrilego dirlo, ora che parliamo di Cristiano Ronaldo), dare soluzioni ad Inzaghi. Soluzioni, le stesse che darà Wesley (con ipotesi 2 punti finalmente percorribile), altro colpo vicino, come Acerbi. Domani iniziano le visite mediche, la stagione avrà il suo start ufficiale. Con 3 acquisti già visitati (Proto, Durmisi e Berisha) e altri due in dirittura d'arrivo. A più di 1 mese dall'inizio del campionato, prima del ritiro, il sogno di Bielsa si è concretizzato (ve lo ricordate? Chiedeva questi benedetti acquisti prima del ritiro). Ora il Real avrà i soldi per Milinkovic, dicono, il Barcellona lo vorrebbe per 80 milioni (per gli acquisti scontati rivolgersi altrove, grazie), il Manchester già ha all'attivo un'offerta rifiutata. Il suo futuro è il colpo più importante di Lotito. Per la Lazio, se dovesse partire, o rimanere, sarebbe comunque un affare top. Al suo posto sembra che Tare abbia già in mano un super colpo (Rafinha? O di più?). Ah, non è Cristiano Ronaldo. L'abbiamo già detto, che tutto sembra più piccolo, ora? Per gli acquisti normali, rivolgersi alla Lazio, grazie.