Commenta per primo

Domenica, ore 12.30: scende in campo il calcio. Javier Pastore contro Anderson Hernanes de Carvalho Andrade Lima, i giocatori al momento più forti del campionato, quelli che con una giocata possono farti vincere una partita. In Lazio-Palermo dunque ci sarà un sfida nella sfida.

L'argentino classe '89 ha stregato gli isolani e non solo, Moratti ha già messo gli occhi su di lui e sta lavorando ai fianchi il Palermo per averlo. Quando prende palla 'El Flaco' qualcosa sicuramente succederà: un gol, un assist o una giocata da strappare applausi. Maradona l'ha portato ai mondiali di Sudafrica e lo ha anche fatto esordire: è un talento vero che farà parlare di sé per molti anni. Dall'altra parte Hernanes, classe '85. Gli sono bastate otto partite per far innamorare i tifosi della Lazio: destro e sinistro senza alcuna differenza, dribbling nello stretto e allunghi fulminanti, gol e assist. Quando prende la sfera il Profeta i sostenitori biancocelesti sanno che non la perderà, che con una finta lascerà sul posto uno o due avversari e che se un suo compagno è libero sarà servito a dovere.

Argentina contro Brasile, Pastore contro Hernanes, ma Palermo-Lazio non sarà soltanto la sfida dei due fuoriclasse. Le due compagini sono complete e guardando i giocatori che scenderanno in campo sembrano quasi equivalersi. Certo, ora come ora i capitolini sembrano superiori, hanno subito la metà dei gol dei rosanero, ma la squadra di Delio Rossi ha fatto qualche gol in più. La banda di Reja è in testa alla classifica - un primato meritato al 100% per il gioco espresso in campo - e non ha intenzione di lasciare quella posizione in cui si trova a meraviglia, ma la partita di domenica non è per niente facile.

Fin quando la Lazio occuperà quella posizione, per la squadra biancoceleste saranno tutti esami di maturità o finali, chiamatele come volete. Tutte partite singole, come se ogni gara valesse qualche tipo di trofeo importante, uno di quelli che ti fanno brillare la bacheca. Domenica alle 12.30 non ci saranno gnocchi o fettuccine che tengano: all'ora di pranzo c'è Palermo-Lazio, Pastore-Hernanes. Scende il campo la capolista contro una squadra di giovani stupefacenti. Per i ragazzi di Reja arrivare al derby in testa alla classifica sarebbe fantastico, per il Palermo fermare chi sta battendo record su record sarebbe una prova di forza importante.