Commenta per primo

Cinque anni e mezzo di parole, promesse e slogan: poco o niente di concreto. E' l'unico patron che è riuscito a sconfessare se stesso. Fece sognare con un bel programma, non l'ha seguito: "La Juve non è un problema, basta fare le scelte giuste: organizzazione della società, vivaio, investimenti mirati, scouting all'estero".