Il classico gol dell'ex. Quante volte abbiamo scritto, letto o ascoltato questa espressione? La rete segnata da un calciatore alla sua ex squadra è uno dei grandi classici del calcio. Spesso questi gol, specialmente in Italia, vengono accompagnati da una mancata esultanza, o perlomeno da un'esultanza pacata, per rispetto nei confronti della maglia indossata in precedenza, nonché degli ex tifosi del goleador in questione. A volte, però, abbiamo assistito a grandi esplosioni di gioia, anche smodate, rabbiose, verso una piazza con la quale il protagonista in questione si è lasciato in malo modo. 

E' proprio il gol dell'ex il soggetto delle Classifiche di CM di questa settimana: scelti dalla redazione di Calciomercato.com, ecco 10 gol dell'ex che hanno fatto epoca

DA ALTAFINI CORE 'NGRATO A OSVALDO - Percorrendo la nostra classifica alla rovescia, partiamo dal gol segnato da Altafini al Napoli, con la maglia della Juventus, nel 1974-75: con quella rete 'José core 'ngrato' fece piangere Napoli e regalò una bella fetta di scudetto alla Juve. Un altro juventino, di passaggio, è il protagonista del gol dell'ex numero nove: è Osvaldo, che al 94' di Roma-Juventus della scorsa stagione segna il gol decisivo ed esulta, eccome se esulta. 

INTER BERSAGLIATA: SIMEONE, IBRAHIMOVIC E SEEDORF - Fra l'ottavo e il sesto posto troviamo tre gol dell'ex segnati all'Inter: il laziale Simeone che affonda i nerazzurri nel fatidico 5 maggio 2002, il milanista Ibrahimovic che decide il derby 2010-11 su rigore ed esulta a braccia aparte sotto la Curva Nord, e ancora il milanista Seedorf, che con una staffilata da fuori area batte Toldo e regala alla Milano rossonera un derby vinto in rimonta da 0-2 a 3-2 nel 2003-04. 

DA BATIGOL A FIGO - Al quinto posto c'è Batistuta, che dopo aver indossato per nove stagioni la maglia della Fiorentina, per la prima volta ritrova i viola da avversario e segna. E' il 26 novembre 2000, Roma-Fiorentina finisce 1-0, decide Batigol, che a fine stagione festeggerà in giallorosso quel tricolore mai vinto a Firenze. In quarta posizione, il gol segnato da Luis Figo al Barcellona, vestendo la maglia del Real Madrid, nel 2001-02, nel contesto di uno dei trasferimenti più clamorosi e contestati della storia del calcio, per il quale il portoghese venne anche contestato, al Camp Nou, con una testa di maiale lanciata sul terreno di gioco. 

IL PODIO: LAMPARD, RONALDO E ADEBAYOR - Sul gradino più basso del podio, troviamo Adebayor, che con la maglia del Manchester City segnò contro l'Arsenal nel 4-2 del 2009-10. In quella partita l'attaccante togolese prima colpì van Persie al volto con i tacchetti, poi esultò in modo provocatorio, sotto il settore riservato ai tifosi ospiti. Adebayor (che per quel gesto venne squalificato per tre giornate) poi si scusò per l'accaduto, dicendo di essere stato insultato dai sostenitori dei Gunners per tutta la partita. Al secondo posto ancora un gol dell'ex segnato all'Inter, contro la quale pare che gli ex abbiano una mira speciale: con la maglia del Milan, nel derby del 2006-07, Ronaldo segnò contro i nerazzurri con un sinistro da fuori area, ma a differenza di Simeone, Ibrahimovic e Seedorf, il Fenomeno (che esultò dopo il gol) non ebbe modo di festeggiare a fine gara, visto che la squadra di Mancini sconfisse quella di Ancelotti per 2-1. Infine, ed è cronaca di questi giorni, anche perché fresco di attualità, al primo posto non può che esserci il gol segnato da Lampard con la maglia del Manchester City al Chelsea, squadra della quale il 36enne centrocampista è stato una bandiera per 13 anni, vincendo tutto. L'esultanza? 'Silence of the Lamps', come ha magistralmente titolato il Sun.  


LE CLASSIFICHE DI CM: I DIECI GOL DELL'EX DA RICORDARE

1) Frank Lampard contro il Chelsea (Manchester City-Chelsea 1-1, Premier 2014-15) 
2) Ronaldo contro l'Inter (Inter-Milan 2-1, Serie A 2006-07)  
3) Emmanuel Adebayor contro l'Arsenal (Manchester City-Arsenal 4-2, Premier 2009-10) 
4) Luis Figo contro il Barcellona (Real Madrid-Barcellona 2-0, Liga 2001-02)
5) Gabriel Batistuta contro la Fiorentina (Roma-Fiorentina 1-0, Serie A 2000-01)
6) Clarence Seedorf contro l'Inter (Milan-Inter 3-2, Serie A 2003-04)
7) Zlatan Ibrahimovic contro l'Inter (Inter-Milan 0-1, Serie A 2010-11) 
8) Diego Pablo Simeone contro l'Inter (Lazio-Inter 4-2, Serie A 2001-02) 
9) Pablo Daniel Osvaldo contro la Roma con la Juve (Roma-Juventus 0-1, Serie A 2013-14) 
10) José Altafini contro il Napoli (Juventus-Napoli 2-1, Serie A 1974-75).