Una serie di morti misteriose ha spaventato a tal punto Marcos Rojo, difensore del Manchester United, tanto da farlo scappare da un resort di lusso a Punta Cana, nella Repubblica Dominicana, dove si trovava in vacanza con la moglie e le due figlie. L’argentino aveva scelto l’Hard Rock Hotel & Casino Resort di Punta Cana per trascorrere le sue vacanze estive con la famiglia, ma non aveva fatto i conti con un susseguirsi di eventi degno di un romanzo di Agatha Christie. Sei morti dal 14 aprile, tutti per supposte cause naturali.

IL MISTERO - Robert Ben Wallace, 77enne californiano, è deceduto dopo aver bevuto del whisky dal minibar della sua stanza. “Ha iniziato a sentirsi male, aveva sangue nelle urine e nelle feci subito dopo”, ha dichiarato la nipote dell’uomo, morto 3 giorni dopo essersi sentito male. Nello stesso hotel è morto qualche mese prima anche David Harrison, così come Miranda Schaup-Werner, anch’essa trovata senza vita, il 25 maggio, dopo aver bevuto un drink dal minibar. Non solo loro: una coppia di fidanzati del Maryland è stata trovata morta nella loro stanza lo scorso 30 maggio. Secondo le autorità dominicane le morti sono avvenute tutte per cause naturali, ma la spiegazione non ha convinto le famiglie delle vittime.

INDAGINE E FUGA - Come riferito da Fox, la serie di morti misteriose di turisti americani ha spinto l’FBI ad avviare un’indagine per cercare di capire cosa c’è dietro. Rojo, evidentemente spaventato per la piega che stavano prendendo gli eventi, dopo l’ultima inquietante morte (di Robert Ben Wallace), avvenuta mentre era impegnato in una battuta di pesca, ha così deciso di anticipare la partenza e fuggire dalla Repubblica Dominicana.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Marcos Rojo (@marcosrojo) in data: