1
Fiorentina – Cremonese 3 -2
 
Radu 5: Nonostante la papera nel finale è offre comunque una buona prestazione condita con alcune belle parate. Chiamato spesso in causa, da sottolineare il miracolo sulla punizione di Biraghi e altri interventi su Bonaventura e Milenkovic. L’erroraccio nei minuti di recuper, che consegna i tre punti ai viola, costa il voto finale. 
 
Bianchetti 6: Al debutto in A non sfigura per niente, anche se nel primo tempo Sottil gli crea qualche problema lo limita fisicamente e evita danni. Nonostante l’interiorità numerica cresce nella ripresa.
 
Chiriches 5.5: Perde la sua sfida personale con Jovic che lo supera senza problemi in occasione del suo gol. Preziosa la sua sortita offensiva in occasione del primo pareggio. 
(dal 1’st Quagliata 6: anche lui soffre molto il suo avversario di turno, Kouame, ma si rivela decisivo negando il 2-1 a Jovic)
 
Vazquez 5.5: nel primo tempo Kouame lo terrorizza, ridicolizzandolo in occasione del primo gol di Bonaventura. Migliora nella ripresa ma dalle sue parti la Fiorentina preme molto e lui subisce forse anche l’inesperienza.
 
Ghiglione 6: Suo il guizzo che serve la palla ad Okereke in occasione del pareggio. Nella ripresa cala e Alvini lo toglie.
(dal 38’ st Aiwu sv)
 
Pickel 6.5: E’ il piu dinamico del centrocampo grigiorrosso, riuscendo spesso a sapere prima degli altri dove può finire la palla: fondamentale per far ripartire bene l’azione.
(dal 20’ st Bonaiuto 6 : Dà vivacità alla manovra grigiorossa pur partendo dalla linea dei centrocampisti, segna direttamente da calcio d’angolo sorprendendo Gollini e tutto il Franchi. Buona prestazione. 
 
Escalante 4.5: cartellino rosso alla prima con la maglia della Cremonese. Disputa un buon primo tempo, con qualche buon anticipo, ma verso lo scadere la brutta entrata su Kouamé che gli costa l’espulsione: errore che di fatto condiziona il ritorno in Serie A della squadra di Alvini.
 
Sernicola 5.5: Come Benassi nella Fiorentina il laterale ha maggiori compiti di contenimento rispetto a quelli in fase di spinta. Nella prima frazione di gioco ha un gran da fare contro Kouamé.
(dal 1’ st Ascacibar 6: Regge l’urto viola da solo, è l’unico centrocapista di ruolo e nel secondo tempo questo lo limita)
 
Zanimacchia 6: La sufficienza è per il carattere dimostrato sul campo: nel primo tempo è una furia su tutti i palloni, nel finale subisce la stanchezza e cala vistosamente
 
Okereke 7: Il gol del pareggio lascia il Franchi in silenzio per qualche secondo: già con la maglia del Venezia aveva creato problemi ai viola ed anche oggi si dimostra un profilo da seguire da vicino.
(dal 43’ st Di Carmine sv)
 
Dessers 6: Al suo esordio in Serie A non sfigura per niente: sempre pronto a pungere, dimostra affiatamento con il compagno di reparto.
 
All. Alvini 6.5: Nonostante il risultato finale la sua squadra non parte male il campioanto del suo ritorno in Serie A: i grigiorossi hanno idee chiare ed è compatta. Mostra carattere in occasione dell’espulsione di Esclatante lasciando i suoi due attaccanti in campo.