3
Lecce-Cittadella 2-3

Falcone 5,5:
per tutta la partita sembra dare sicurezza, poi prende un gol centrale sotto le gambe. Rimandato.

Gendrey 6: inizia con una buona spinta, poi è relegato a fare il centrale con l’infortunio di Dermaku dove fa il minimo indispensabile.

(dal 1’ p.t.s. Calabresi 6: prova con la sua freschezza ad essere propositivo.) 

Blin 5,5: tanti interventi importanti ma paga gli errori di reparto.

Dermaku 6: qualche pericolo dalle sue parti ma attento nei contrasti, lascia anzitempo il campo per infortunio.

(dal 22’ p.t. Baschirotto 6: entra a freddo, corre sulla fascia ed è propositivo, per lui anche un’occasione.)

Gallo 5,5: luci e ombre, dalla sua parte il gol del pareggio.

Bistrovic 6,5: si muove tra le linee, prova la conclusione e l’imbucata per gli attaccanti. Dinamico.

(dal 22’ s.t. Gonzalez 5,5: entra al posto del croato e purtroppo la differenza si vede.)
Hjulmand 5,5: a volte impreciso, ha perso anche alcuni palloni di troppo, meglio in fase di interdizione. Inutile l'assist a Colombo

Helgason 5,5: partecipa al gol del vantaggio ma nulla di più.

(5’ p.t.s. Di Mariano 6: porta vivacità in attacco e sfiora anche il gol, peccato sia entrato solo nel supplementare.)

Strefezza 6,5: è lui ad accendere la luce, segna e crea occasioni.

Ceesay 5,5: l’attenuante di aver ricevuto pochi palloni pericolosi ma anche qualche errore.

(22’ s.t. Colombo 6,5: bagna il debutto con il gol e con l’occasione più ghiotta nel finale per andare ai rigori.)

Di Francesco 6,5: si fa perdonare l’errore nel primo tempo con l’assist del vantaggio.

(22’ s.t Listkwowski 5,5: il suo ingresso non ha sortito effetti.)


All. Baroni 5,5: si presenta con i difensori contati e perde Dermaku per infortunio, però da rivedere l’approccio nelle due frazioni. Quando la squadra entra in partita costruisce ma manca la freddezza sotto porta tanto da chiudere i novanta minuti con un tiro in porta, ossia il gol. Dovrà registrare anche il blackout che ha portato la sconfitta, domenica arriva l'Inter.