3
Il tecnico del Lecce Fabio Liverani commenta a Sky Sport il pareggio di Cagliari: "Abbiamo fatto un'ottima partita di personalità, creato occasioni limpide per andare in vantaggio. Sono contento da una parte perché la squadra è viva, non pensavo di essere salvo ora ma l'importante è che i ragazzi abbiano ritrovato l'idea di calcio, sono fiducioso. Il bicchiere mezzo vuoto sono le tante occasioni clamorose fallite. Rischiato di perdere? La mentalità è giocare di squadra, quando abbiamo subito è perché è mancata gamba a centrocampo, ma è giusto provare sempre a vincere anche rischiando, è normale concedere qualcosa. Queste partite, però, vanno vinte. Calendario complicato? Le prossime tre partite sono fondamentali, l'obiettivo è a pochi punti e non irraggiungibile. Mi sono dato come limite il fischio finale di Lecce-Brescia, quando ne mancheranno tre, ma le prossime tre partite ci diranno dove saremo. Chi gioca per il nostro stesso obiettivo non sarà sereno. Cosa è scattato dopo il Sassuolo? Ci sono momenti in cui guardi la squadra e vedi anche dopo una sconfitta che il gruppo è vivo".