1

Il gruppo si chiama: " 25 agosto, dimissioni di Macalli per tutelare il calcio e la meritocrazia". E' stato aperto su Facebook da due giorni e ha già raccolto mille adesioni. Scopo: "Da più di un decennio Macalli è alla guida della serie C e della Lega Pro e sta distruggendo i valori primari del gioco del calcio !!! E' arrivato il momento di dire basta, è arrivato il momento delle sue dimissioni !!!".

La protesta dei calciatori sul web non ha precedenti. E' nata a uno dei raduni dei giocatori senza contratto e sta dilagando. Il pomo della discordia sono le regole sui giovani introdotte in Lega Pro che tolgono spazio ai giocatoi più anziani aumentando il numero dei disoccupati.