Dopo le notizie che in mattinata davano la legge sugli stadi ferma ancora in Senato, la redazione di GazzettaGialloRossa.it, ha contattato l’onorevole Claudio Barbaro (Fli) relatore della suddetta legge presso la Commissione cultura di Montecitorio, per esprimere un giudizio sulla vicenda Roma e non solo. Queste le sue parole:

 
Legge sugli stadi ferma su un binario morto?
“Non lo so, quel che è certo è che la grande maggioranza dei problemi di questa legge sono legati a delle divergenze di vedute all’interno del Pd”.
 
Le primarie rappresentano un problema?
“No, non sono un problema, ma diciamo che con Renzi tutto questo non sarebbe accaduto. Dall’altra parte ci troviamo di fronte ad un Pd legato a vecchi schemi che bloccano l’inter”.
 
Una decisione è rimandata alla prossima legislatura?
“Penso di si, ormai…”.
 
C’è qualche presidente di serie A che ha ostacolato il processo?
“Si, un presidente e tutti sanno chi è. Gli altri si sono fidati e ci hanno lasciato lavorare in pace”.