43
Milano-Parigi, l'asse torna a scaldarsi. In Francia sottolineano come i contatti tra Leonardo e la proprietà rossonera siano ripartiti in vista della prossima sessione di mercato, soprattutto per gli interessi del PSG che ha messo gli occhi sui gioielli del Milan.

THEO NEL MIRINO - Uno su tutti, Theo Hernandez. Secondo quanto riferito dall'edizione odierna de L'Equipe, Leonardo ha chiesto informazioni per l'esterno francese, arrivato la scorsa estate dal Real Madrid per 20 milioni di euro: la risposta del club milanese è stata chiara, valutazione non inferiore ai 50 milioni e intenzione di non cedere il terzino prima del 2021. Scenario, evidenzia il quotidiano transalpino, non sgradito ai parigini, che nel 2021 vedranno scadere il contratto di Juan Bernat.
OCCASIONE REINA - I discorsi però non riguardano solo la difesa ma anche la porta, perché se Gianluigi Donnarumma è un vecchio pallino, la nuova occasione si chiama Pepe Reina. Leonardo infatti non è al momento intenzionato a riscattare Sergio Rico dal Siviglia e cerca una soluzione low cost per affiancare Keylor Navas come secondo: Reina difficilmente resterà all'Aston Villa e ha ancora un anno di contratto con il Milan, che vedrebbe di buon occhio la possibilità di risparmiare i 3 milioni di euro netti d'ingaggio del portiere spagnolo, che a fine agosto compirà 38 anni. E non solo, perché qualora Gigio dovesse effettivamente lasciare in estate, i rossoneri potrebbero cogliere l'occasione Reina per intavolare nuovi discorsi con il PSG per il prestito di Alphonse Areola, oggi al Real Madrid. L'incastro è possibile: non Theo Hernandez, a viaggiare da Milano a Parigi in estate potrebbe essere proprio Reina.

L'AGENTE FRENA - Dopo la notizia de L'Equipe, è arrivato il commento dell'agente di Theo e Reina Manuel Garcia Quilon a Footmercato: "Non ci sono stati contatti col PSG, non ci ha chiamato nessuno. Reina ha un anno di contratto con il Milan ma nessuno ha offerto nulla. Il Milan vuole che torni e dovrà tornare. Se qualcuno chiamerà, ne discuteremo. Per quanto riguarda Theo, si sono fatte avanti molte squadre ma non c'è nulla di concreto. Se l'interesse diventerà concreto, rifletteremo".