Leonardo può cambiare il destino della Juventus. Meno di un mese fa era alla guida del Milan, il suo ritorno al Paris Saint-Germain ha cambiato le carte in tavola per l'operazione Matthijs de Ligt in maniera determinante. Sì, perché il PSG aveva praticamente chiuso l'acquisto del difensore olandese classe '99: accordo totale con l'Ajax, intesa sulle commissioni dell'agente e il sì del giocatore pronto. Non fosse che il ds è cambiato, via Antero Henrique dentro Leo al PSG, una mossa che ha inevitabilmente modificato accordi, patti e cifre dell'affare de Ligt. Raiola l'ha presa malissimo ed è andato su tutte le furie, contava di aver chiuso col Paris e si è ritrovato un cambiamento di condizioni repentino.


BLITZ DELLA JUVE - Attenzione: il PSG rimane fortissimo su de Ligt, Leonardo lo vuole ma cambiare ds significa anche ritoccare gli accordi. Ecco perché Leo ora sta provando a mediare con Raiola e per tutta la giornata di ieri ha ribadito la volontà di prendere l'olandese, incontri e contatti in corso. Ma nel frattempo - tra le tensioni sull'asse PSG-Raiola - c'è stato il blitz di Fabio Paratici. Filo diretto con Raiola stesso e ovviamente Pavel Nedved, la Juventus si è inserita con forza arrivando a 70/75 milioni promessi all'Ajax e un quinquennale da 12 milioni netti per de Ligt, con potenziali bonus. Più risparmierà la Juve sul cartellino del centrale, più restituirà a Matthijs spostando quei soldi sullo stipendio. Insomma, un'irruzione convinta cui il giocatore ha aperto, anche dopo quel corteggiamento di Cristiano Ronaldo dopo Portogallo-Olanda. Ora si entra nel vivo, si ragiona su cifre e dettagli, la Juve spinge per davvero e vuole provarci in ogni modo, non è più solo un sogno. Il PSG non molla, il Barça è sullo sfondo, mai escludere colpi di scena. La corsa è aperta, Paratici c'è. Eccome.

Ascolta "Leonardo, quella sfuriata di Raiola per de Ligt e il blitz della Juve: c'è la cifra" su Spreaker.