2

La quarta giornata della Liga spagnola parla anche un po' di italiano e il riferimento non è per il Real Madrid di Carlo Ancelotti, che nel giorno del debutto (con gol) dell'ultimo arrivato Gareth Bale ha lasciato a Villarreal i primi due punti del campionato. Sono stati diversi i calciatori con un passato decisamente poco glorioso nel campionato italiano a mettersi in mostra nell'ultimo turno. Il gol più importante lo ha realizzato l'ex Udinese Alexis Sanchez (24), che ha permesso al Barcellona di superare in extremis il Siviglia e di mantenere i suoi in vetta alla classifica: per il Nino Maravilla, nell'orbita di Inter e Juventus fino a qualche mese fa, è un periodo di grande vena e il Tata Martino, in attesa di lanciare in pianta stabile Neymar, sta contribuendo alla rinascita di un giocatore che l'anno scorso sembrava perso. Appaiato al Barcellona c'è l'Atletico Madrid di Diego Simeone, che ha superato per 4-2 l'Almeria grazie anche al gol dell'ex juventino Tiago, giocatore che alla corte di Ranieri non è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante.

Dalla capitale ci spostiamo in Andalucia, precisamente a Malaga, dove le meteore della nostra Serie A rifioriscono in maniera sorprendente. I ragazzi di Schuster hanno travolto il malcapitato Rayo Vallecano col punteggio di 5-0 e il tabellino dei marcatori è una dimostrazione di come il calcio non sia una scienza esatta e di come giocatori inadatti o giudicamente con troppa fretta dalle nostre parti possano trovare altrove la propria dimensione. Mounir El Hamdaoui (29) ha segnato solo tre gol con la maglia della Fiorentina nello scorso torneo (di cui uno al Milan a San Siro) ed è stato ceduto senza troppi rimpianti, ma è sua la tripletta che ha fortemente contribuito al netto successo della sua nuova squadra. Molto meno sorprendente è invece l'ennesima prodezza del portoghese Eliseu (29), passato come "pacco" alla Lazio dopo le ottime cose mostrate al Porto e reduce da un'annata passata da assoluto trascinatore per il Malaga capace di sfiorare la semifinale dell'ultima Champions League.