Commenta per primo

Se il buongiorno si vede dal mattino, l'anno prossimo Barcellona e Real Madrid sono destinati a dare distacchi abissali alle rivali nella Liga. Infatti mentre le due prime della classe comprano, trattano, spendono e spandono, le altre temporeggiano, risparmiano, addirittura vendono.

Cominciamo dal Real Madrid. Dopo Nuri Sahin e Hamit Altintop, Mourinho è pronto ad abbracciare il terzo acquisto di una campagna acquisti che si preannuncia scintillante. Il più importante. Secondo quanto riportano i media, il Real avrebbe chiuso per Neymar, nuovo fenomeno del calcio brasiliano sponsorizzato da Pelè in persona. Un affare vicino ai 40 milioni di euro. Che accoppiata con Cristiano Ronaldo! In più le merengues trattano Fabio Coentrao con il Benfica e c'è da scommettere che puntelleranno la rosa con qualche altro nome di contorno. In uscita di sicuro una punta: gli indizi portano a Gonzalo Higuain, mentre a centrocampo hanno pronte le valigie Lassana Diarra e Gago. Per raggiungere il livello del Barça manca forse un centrale difensivo di altissimo livello da affiancare a Pepe o Carvalho. Occhio alla pista Chiellini.

Il presidente del Barcellona dice di non voler fare spese pazze, ma dà la caccia a Fabregas, Sanchez, Giuseppe Rossi e Thiago Silva. Chiaro che si dovrà accontentare, ma ne arrivassero anche solo due di questi, i blaugrana si garantirebbero ancora una volta il ruolo di superfavoriti del torneo. Piace anche il giovane Griezmann, decisamente più accessibile.

Passiamo alle altre. All'Atletico Madrid tira vento di burrasca. Sergio Aguero si è messo sul mercato da solo, convinto di passare al Real. Ma l'acquisto di Neymar potrebbe far rimanere il Kun con le pive nel sacco. Soluzione alternative? Accettare la Juventus o provare a offrirsi in Inghilterra. Complicato ricucire lo strappo con i colchoneros.

Aria di rivoluzione a Valencia, dove potrebbe partire anche Banega, oltre a Dominguez, Navarro e un po' di riserve. In entrata, dopo Dani Parejo, l'obiettivo è Arteta, più difficile arrivare a Gilardino. A Siviglia puntano a tenere Negredo, mentre Zokora ha già salutato gli andalusi. Il Villarreal attende di conoscere il futuro di Giuseppe Rossi e cerca di trattenere Cazorla e Borja Valero. Pochi affari in entrata: l'Osasuna ha ufficializzato Nino, il Malaga (vicinissimo a Toulalan del LioneMathijsen. Il neo-promosso Betis prova a contendere Bojan alla Roma (impresa difficile), mentre l'Espanyol punta Moreno dell'Az e Canales (in prestito) del Real.