Commenta per primo
Stephanie Frappart ha superato l'esame a pieni voti: prima donna ad arbitrare una partita della Ligue 1, ha ottenuto apprezzamenti su tutti i media per come ha condotto il match fra Amiens e Strasburgo, che si è concluso con uno 0-0 senza episodi controversi. Come riporta l'Ansa, il pubblico ha incoraggiato l'arbitra con diversi applausi, non si sono uditi cori di alcuni tipo o tanto meno battute sessiste. Casacca arancione e calzoncini neri, la Frappart ha tirato fuori il primo dei quattro cartellini gialli della partita al 14' pt. Frappart, 35 anni, è semiprofessionista. Per tre giorni alla settimana lavora alla Federazione sport della regione parigina. Prima di lei, meno di due anni fa, era toccato ad una tedesca, Bibiane Steinhaus, arbitrare - nel settembre 2017 - una partita di Bundesliga.