Commenta per primo

Calciomercato.com fa il punto sugli italiani all'estero. Il protagonista del week-end è Graziano Pellè: con una spettacolare girata al volo l'attaccante del Feyenoord segna il 2-2 al novantesimo contro l'Ajax, in vantaggio con Eriksen e De Jong.

A Nancy il solito Ibrahimovic regala la vittoria al Paris Saint Germain di Sirigu e Ancelotti, che a fine primo tempo sostituisce Verratti (ammonito). Restando in Francia il Monaco di Ranieri perde 2-0 in casa col Nantes.
In Germania lo Stoccarda di Molinaro (ammonito) batte 2-1 l'Eintracht Francoforte.
In Spagna l'Espanyol di Longo (sostituito a fine primo tempo da Stuani) ferma sullo 0-0 il Malaga, mentre il Granada di Floro Flores (rimasto in panchina) viene sconfitto per 3-1 sul campo del Levante.

In Inghilterra Mannone vince la sfida a distanza con l'ex interista Julio Cesar in Arsenal-Queens Park Rangers 1-0. A inizio ripresa Mancini fa entrare Balotelli al posto di Kolarov e il Manchester City batte lo Swansea di Laudrup grazie a un gol di Tevez. Il Newcastle di Santon vince 2-1 contro il West Bromwich Albion, mentre il Liverpool di Borini (ancora assente per infortunio) pareggia 2-2 il derby con l'Everton. In Championship il Watford di Zola, Forestieri e Cassetti (ammonito) cade al novantesimo sul campo del Blackburn.

In Russia il Rubin Kazan di Bocchetti batte 2-1 l'Anzhi Makhachkala di Eto'o. Tre gol e tre punti per lo Zenit San Pietroburgo di Spalletti, corsaro sul campo dell'Alania Vladikavkaz grazie alla doppietta di Kerzhakov (ammonito Criscito).
In Svizzera, senza Gattuso, il Sion pareggia in casa 1-1 col Losanna. Altri due ex milanisti, Nesta e Di Vaio, giocano novanta minuti nella sconfitta di misura del Montreal Impact contro il New England, mentre Ferrari lascia il posto a Mapp negli ultimi venti minuti.