Commenta per primo

Calciomercato.com fa il punto sugli italiani all'estero. Terminata la regular season senza qualificazione ai playoff di Major League Soccer, il Montreal Impact di Nesta, Ferrari e Di Vaio arriva in Italia per giocare un'amichevole: l'appuntamento è fissato per le ore 15 di giovedì presso lo stadio Dall'Ara di Bologna.

In Inghilterra Mannone ipnotizza Rooney che tira fuori un rigore, ma non evita la sconfitta all'Arsenal all'Old Trafford contro il Manchester United, lanciato dal gol dell'ex di Van Persie.
Il Manchester City di Mancini non va oltre allo 0-0 sul campo del West Ham, con Balotelli sostituito a venti minuti dalla fine da Aguero. Il Newcastle di Santon (ammonito) strappa il pari ad Anfiled contro il Liverpool di Borini, sempre assente per infortunio.
In Championship il Watford di Zola e Cassetti torna alla vittoria in casa contro il Leicester grazie alle reti di Abdi e Forestieri, che battono il figlio di Schmeichel.

In Francia il Psg di Ancelotti e Sirigu cade in casa col Saint Etienne (1-2 con autorete di Sakho e gol dell'ex milanista Aubameyang, espulso Ibrahimovic e Verratti sostituito da Hoarau che va a segno nel finale) e viene raggiunto al primo posto dal Marsiglia, che ha una partita in meno.
In Ligue 2 una rete di Touré nei minuti di recupero evita la terza sconfitta consecutiva nel giro di una settimana al Monaco di Ranieri e Raggi, superato dal Nantes in vetta alla classifica.

In Germania Molinaro e Jacopo Sala assistono dalla panchina allo 0-0 dello Stoccarda a Dortmund e alla sconfitta dell'Amburgo in casa contro il Bayern Monaco.
In Spagna l'Espanyol di Longo (ammonito e sostituito nel finale) espugna il campo della Real Sociedad, mentre il Granada di Floro Flores (entrato a venti minuti dal novantesimo) cade in casa con l'Athletic Bilbao, lanciato da una doppietta di Aduriz.

In Svizzera 'buona la prima' per il nuovo allenatore Schuermann sulla panchina del Sion di Gattuso (ammonito) che vince 3-0 in trasferta contro il San Gallo e risale al terzo in classifica a quattro punti dal Grasshopper.
Con lo stesso punteggio in Olanda il Feyenoord di Pellè perde sul campo della capolista Twente, con un gol dell'ex interista Castaignos.
In Russia tre gol e tre punti per il Rubin Kazan senza Bocchetti in casa del Mordovia Saransk, mentre lo Zenit San Pietroburgo di Spalletti e Criscito batte 2-1 il Rostov grazie al gol al novantesimo di Shirokov.
In Grecia l'Olympakos di Greco vince 2-0 contro l'Ofi Creta.