152
La Roma di Rudi Garcia non delude, e disputa un'ottima prova all'Etihad Stadium, pareggiando per 1-1 contro il Manchester City, ma tessendo le trame di gioco per gran parte della partita, e andando vicino più volte al gol della vittoria. Da segnalare l'immenso Totti, autore a 38 anni e tre gioirni del gol più "anziano" di sempre in Champions League. Ottima anche la prova di Manolas e Ashley Cole in difesa, e di Nainggolan a centrocampo. Punto preziosissimo, che porta i giallorossi a quota 4 e lascia il City a 1. Per la Roma ora c'è il Bayern Monaco all'Olimpico.

PRIMO TEMPO - Parte Manchester City-Roma, giallorossi reduci da una vittoria nella prima partita, inglesi a zero punti: al posto di De Sanctis nella Roma gioca Skorupski, in avanti Garcia si affida a Totti, supportato da Gervinho e Florenzi. Aguero-Dzeko la coppia di attacco del City. Dopo 3 minuti subito calcio di rigore per i Citizens: passaggio di Silva per Aguero, con Maicon che trattiene l'argentino. Kuipers non ha dubbi e indica il dischetto: Aguero realizza il calcio di rigore, primo gol del Kun in Champions League contro una squadra italiana. Un minuto dopo subito una grande occasione per il pareggio dei giallorossi: gran passaggio di Totti per Maicon, che calcia dall'interno dell'area, con il pallone che finisce sulla traversa. Al 17' buona occasione anche per Gervinho, che riesce a saltare due difensori del City, ma non ad anticipare Joe Hart sull'uscita. Al 20' buon tiro dalla distanza di Nainggolan, Hart para senza problemi. Roma che esprime un buon calcio nella prima parte di gara, nonostante lo svantaggio. Al 23' arriva il pareggio capitolino, con l'uomo più atteso: Francesco Totti approfitta dell'ottimo passaggio di Nainggolan per scavalcare Hart in uscita con un sontuoso cucchiaio. Con questo gol, il capitano della Roma diventa il cannoniere più longevo di sempre in Champions League a 38 anni e 3 giorni, proprio con lo scavetto, il suo marchio di fabbrica: battuto il precedente record di Ryan Giggs, 37 anni e 295 giorni. Per quanto riguarda invece la storia generale della Coppa dei Campioni, il record appartiene a Ferenc Puskas, autore di una rete a 38 anni e 5 mesi. Primo gol di Totti in Inghilterra: zittito il tweet degli Sky Blues, che oggi ricordavano come il capitano della Roma non avesse mai fatto gol nella terra d'Albione. Roma che legittima con il pareggio un primo tempo ad altissimi livelli: al 32' Cole viene fermato a tu per tu con Hart per una posizione di off-side. Al 38' episodio dubbio in area giallorossa: Manolas tocca con la mano in scivolata un cross di Silva, gli inglesi protestano per ottenere un rigore che dalle immagini sembra esserci. Al 41' occasione per il sorpasso giallorosso: Gervinho parte come un treno sulla fascia destra, dopodichè scocca un gran tiro neutralizzato bene da Joe Hart.
SECONDO TEMPO - Al 50' giallorossi subito pericolosi: tiro dalla distanza di Totti, con la palla finisce di non molto a lato della porta difesa da Hart. Al 52' buona azione della Roma sull'asse Pjanic-Totti-Florenzi, con il bosniaco che arriva al tiro, ma Hart salva il risultato.Al 53' bel tiro da fuori area di Pjanic, con il pallone che finisce fuori di poco. Inizio rombante della Roma. Al 57 torna a farsi vivo il City: bel diagonale di Milner dalla sinistra, fuori di poco a lato di Skorupski. Al 59' Citizens ancora pericolosi: assist geniale di Tourè,  Fernandinho penetra in area a tu per tu con Skorupski ma Yanga-Mbiwa salva tutto con un intervento prodigioso. Al 65' Pjanic arriva al tiro dal limite dell'area: pallone che finisce distante dalla porta. Un minuto dopo ottimo tiro in diagonale di Lampard, subentrato allo spento Dzeko: pallone deviato in calcio d'angolo. Al 73 occasionissima Roma: pallone messo al centro da Maicon, nessun giocatore  riesce ad arrivare sul pallone che attraversa lo specchio della porta, andando a morire sul fondo. All 83' ancora un saggio di bravura dell'eterno Lampard: il tiro dalla distanza dell'inglese finisce di poco fuori. Roma che appare stanca, forse anche a causa dei tanti infortuni che hanno privato Garcia della possibilità di fare turn-over, ma che riesce a portare a termine il match senza soffrire più di tanto, tranne che al 92', con Silva che va ad un passo dal 2-1 con un tocco sottomisura chiuso da Manolas. 

CLICCA QUI PER VEDERE RISULTATI E CLASSIFICHE DELLA SECONDA GIORNATA DELLA FASE A GIRONI DI CHAMPIONS LEAGUE.