Commenta per primo
Altro episodio di razzismo in Inghilterra. I due giocatori del Liverpool Trent Alexander-Arnold e Naby Keita sono stati vittime dell'intolleranza social a seguito della sconfitta per 3-1 subita dai Reds in Champions League contro il Real Madrid.

IL FATTO - Come riportato dalla versione online del The Guardian, entrambi i calciatori nei giorni scorsi hanno pubblicato sui loro profili Instagram rispettivamente un'immagine e una propria foto, ed entrambi i post sono stati commentati da alcuni utenti con l'emoji della scimmia.

REAZIONI - "Il Liverpool condanna tutte le forme di discriminazione razziale. Come club, offriremo ai nostri giocatori tutto il supporto di cui avranno bisogno. Collaboreremo inoltre con le autorità competenti per identificare e, se possibile, perseguire i responsabili". Queste le parole del comunicato apparso sul sito ufficiale della società inglese, la quale fa sapere, inoltre, che il gruppo Facebook (controllante di Instagram, ndr) ha già aperto un’indagine per risalire agli autori di questo gesto inqualificabile.