Commenta per primo

Ora che il fallimento è stato scongiurato con la cessione del club al proprietario dei Red Sox, a Liverpool si pensa a come rendere competitiva una squadra che in questo inizio di stagione ha deluso tanto in Premier (penultimo posto) quanto in Europa League. I problemi per i Reds sono ben visibili in ogni reparto e con la fresca liquidità portata dai nuovi proprietari americani, a gennaio si prospetta un via vai interessante.

Secondo quanto riportato dai tabloid inglesi, i primi nomi sulla lista della spesa sono due centrocampisti: uno più difensivo come lo svizzero dell'Udinese Gokhan Inler e uno più offensivo come Keisuke Honda, per il quale partirebbe un'asta con l'Arsenal di Wenger. Oltre al centrocampo però c'è da rinforzare anche un attacco che non può più fare affidamento sul solo Fernando Torres, più presente in infermeria che sul rettangolo di gioco.

Ma quello che aspetta il Liverpool, dopo il ripianamento del debito con la British Bank di più di 200 milioni di sterline, è un vero e proprio restyling, anche in uscita. Sempre secondo la stampa inglese la Juventus sarebbe interessata al terzino destro Glen Johnson, mentre Lucas Leiva Pezzini, potrebbe raggiungere Benitez ad Appiano Gentile.

Più calda ancora la pista che porterebbe a Mata con la partenza immediata di Babel, olandese dal grande talento mai pienamente affermatosi ad Anfield Road. Uno scossone dunque che preoccupa le avversarie di Premier sul lungo periodo mentre in Europa League i Reds possono diventare da subito una mina vagante, ancor più di quanto non lo fossero già.