7
Manuel Locatelli, un ragazzo lanciato nel grande calcio dal Milan ma che da bambino aveva il poster di Nedved in camera. Uno juventino vero, cresciuto del resto in una famiglia "di gobbi", come racconta Tuttosport: "Non soltanto il padre, ma anche la nonna del centrocampista ha avuto un ruolo fondamentale nel crescere il ragazzino (il più piccolo dei tre nipoti) nella fede bianconera. Nel giorno della sua presentazione alla Continassa Manuel ha svelato un aneddoto familiare: «Quando ho segnato il gol alla Juve con la maglia del Milan ero al settimo cielo. Torno a casa e mia nonna mi dice: bravo Manuel, gol bellissimo, però anche quello di Pjanic era regolare»."