17
Claudio Lotito, presidente della Lazio, parla a margine del progetto NO BULLI, facendo il punto sulla situazione in casa biancoceleste: "L’importante è dare la possibilità a ognuno di potersi esprimere nel rispetto. Ho apprezzato il comportamento di De Rossi dopo il derby, quando ha detto che la Lazio si è dimostrata migliore della Roma e che non era la Lazio dei fratelli Filippini ma la più forte dopo quella di Veron. Questo l’ho apprezzato e quindi l’ho ringraziato. Quando ci sono i valori, l’avversario viene rispettato. Oggi purtroppo viviamo in una società in cui contano più le cose materiali, ma i valori devono essere rispettati. Dobbiamo riuscirci noi, attraverso i giocatori che sono un esempio, a trasmettere ai giovani che lo sport non è legato solo alla vittoria”.

SUL QUARTO POSTO - "Parliamo di una competizione sportiva, il risultato è importante ma non è l’unica cosa che conta. Se la Lazio dovesse riuscire a mettere in campo tutti i valori che possiede, allora se la potrà battere con chiunque".