Commenta per primo
La Polizia di Reggio Emilia ha denunciato gli autori del video nel quale era stato ripreso, il 17 novembre, il portiere della Reggiana, Matteo Voltolini, 23 anni, mentre faceva sesso con la sua ragazza nel bagno di un locale di Rubiera. Si tratta di due giovani, uno reggiano e l’altro di Ferrara, di cui non sono state fornite le generalità e che dovranno rispondere del reato di 'revenge porn', che punisce la condivisione pubblica di contenuti intimi senza il consenso di chi compare nelle immagini. Il video era stato messo sul web, il portiere e la fidanzata avevano sporto denuncia e la Reggiana aveva sospeso l'atleta per una settimana. 

Intanto un ex protagonista del programma tv 'Il Collegio', Luca Cobelli è stato vittima di una vicenda legata a un video hot rubato: "Parlare di sesso è veramente complicato - ha spiegato in una story su Instagram - ed è ancora più scomodo farlo davanti a un pubblico così vasto. Sta girando un video dove faccio sesso con una ragazza, registrato da un ragazzo che non sapevamo fosse lì fuori a registrare. La ragazza del video non è Swami, ma è minorenne e questo aggrava la cosa perché si parla di pedopornografia. Avere anche solo quel video sulla galleria del telefono è già un reato. Diffonderlo e produrlo si rischia la galera, ho dovuto anche querelare degli eroi che volevano mettere questo video online. Mi sono dovuto muovere a dovere: la situazione è delicata e lo Stato italiano è molto sensibile alla pedopornografia. Ci sono degli avvocati di mezzo e indagini in corso, si apriranno dei processi".