Commenta per primo
C'era anche lo spagnolo Luis Enrique tra i 7mila cicloamatori che hanno partecipato alla corsa Eroica sulle strade bianche del Senese. L'ex allenatore di Roma e Barcellona (maglia nera con un tricolore strisciato, scritta bianca Caffè Gruppetto, pettorale 6.289 e una bici Gazelle bianca) ha fatto il percorso da 75 km: "Vado in bici da quando ho smesso col professionismo, ora riesco a uscire anche più volte a settimana. E' curioso che abbia scoperto che la bici è comodissima. Certo, nulla a che vedere con quelle tecnologiche di oggi, ma ho pensato a come soffrivano i ciclisti di una volta mentre salivano sui passi delle Dolomiti, diciamo che ho fatto un po' di quella fatica. La Toscana l'avevo già vista quando ero a Roma, ma dalla bicicletta appare ancora più bella".