60
Inizia la stagione del Manchester United, che oggi, a Carrington, agli ordini di Ole Gunnar Solskjaer, tra visite mediche di rito e saluti, parte per preparare la stagione 2019-20. Nonostante avesse più ferie rispetto ai compagni, causa impegni con la nazionale belga nel mese di giugno, si è presentato, puntuale, Romelu Lukaku, obiettivo di mercato dell'Inter e sogno estivo di Antonio Conte, che lo insegue dai tempi della Juventus. 

ESSERE AL TOP - Giorni di ferie extra non sfruttati, quindi, per il numero 9 dello United, perché vuole iniziare la stagione al top e presentarsi alla prima partita in formissima, lui che ha vissuto una non facile stagione, come del resto l'intera squadra. Presentarsi al top, quindi, per volare in stagione. Ma per che squadra? Lunedì prossimo l'Inter si raduna per il ritiro pre-campionato a Lugano, in Svizzera. Il giorno prima il Manchester United parte in volo per l'Australia, dove giocherà due amichevoli il 13 e 17 luglio contro Perth Glory e Leeds. Il 20 è invece in programma Manchester United-Inter a Singapore per l'International Champions Cup. ​

L'INTER C'E' - L'Inter insiste, col suo agente Pastorello che più volte, nell'ultima settimana, si è recato nella sede nerazzurra per incontrare Marotta, Ausilio e Conte. E col giocatore che sta spingendo per la soluzione interista. E oggi lo ribadirà, come scrivono in Inghilterra, a Ole Gunnar Solskjaer. Preparare il futuro parlandone: Lukaku rinuncia al relax per iniziare subito la sua stagione e partire fortissimo, atteggiamento propositivo che piace anche allo United. Con l'Inter che parla con i Red Devils: l'offerta di prestito oneroso biennale a 10 milioni di euro più obbligo di riscatto a 60 si avvicina alla richiesta di 80 milioni degli inglesi. Che oggi si confronteranno col belga, per la prima volta, di persona.