341
Ore decisive per il futuro di Romelu Lukaku. L'attaccante belga giocherà in Italia la prossima stagione, per conoscere la sua prossima destinazione si tratta di attendere 3-4 giorni. Gli indizi sono chiari, come vi ha anticipato Calciomercato.com, l'Inter ha deciso di non andare oltre all'offerta di 70 milioni più bonus, una cifra considerata non sufficiente dal Manchester United. La posizione dei Red Devils è sempre stata la stessa, chi vuole Lukaku deve mettere sul piatto 83 milioni di euro, senza sconti, solo parte fissa. L'Inter ci ha provato, fino a inizio settimana, all'ennesimo no ha deciso di non rilanciare. E, al momento, non sembra orientata a tornare sui suoi passi.

TOCCA A DYBALA - Chi invece ha scelto di accelerare è la Juventus, che per soddisfare il Manchester United ha proposto Dybala, molto gradito a Solskjaer. I due club ne hanno parlato e si sono trovati d'accordo praticamente su tutto (c'è da limare qualche dettaglio sulla valutazione dei due cartellini, con i bianconeri che vogliono un conguaglio per centrare una plusvalenza). Nel viaggio a Londra Paratici ha messo le basi per il trasferimento, per chiudere l'affare manca l'ok dell'argentino. Il suo agente Jorge Antun è in Inghilterra per studiare l'offerta inglese, la Joya domani sarà a Torino per confrontarsi con Sarri. La tensione sale, sono ore decisive. Per Lukaku alla Juve e Dybala al Manchester United.

LE 5 COSE COSE CHE NON SAI DI LUKAKU, BOMBER CHE LA JUVE VUOL SOFFIARE ALL'INTER