4
Ai microfoni di Radio Punto Nuovo, Angelo Maietta, membro del Collegio di Garanzia del Coni, ha parlato del caso Lazio-Torino ma anche di Juventus-Napoli: "Le decisioni delle Asl? Se noi continuiamo a parlare di Juve-Napoli vuol dire che non è stata compresa la ratio che ha chiuso il capitolo. È una storia già vecchia, perché discuterne ancora?".

Poi, su Lazio-Torino: "Il protocollo dice che si può giocare se una squadra ha 13 calciatori arruolatili? Non ricordo a memoria il protocollo ma lo si applica solo se può essere osservato. L’ASL ha detto che il Torino non poteva partire perché sono state contagiato 8 giocatori. Penso che l’ASL abbia fatto bene. Non credo ci saranno tre gradi di giudizio, ma solo uno. Se si vanno ad uniformare alla sentenza delle sezioni unite. Per il Collegio di Garanzia i principi sono per il corretto funzionamento delle norme. In presenza della stessa casistica, nessun tribunale federale potrà decidere in maniera diversa dal Collegio di Garanzia".