Commenta per primo

Sono giorni un po' inquieti quelli che sta vivendo Momo Sissoko. Prima lo scontro con Felipe Melo in allenamento, un faccia a faccia sedato dall'intervento dei compagni di squadra. Ora emerge un malumore per quanto riguarda lo scorso impiego da parte di Luigi Del Neri in questa prima parte della stagione, un malumore espresso dal suo procuratore, Nicola Pecini.

A Radio Crc, l'agente del centrocampista della Juventus spiega: "Il mio assistito è un giocatore importante, ha le caratteristiche del centrocampista che il Napoli cerca. Non c’è stato ancora alcun contatto, il ragazzo vuole giocare di più quindi pensiamo al mercato. Nessun giocatore si può permettere di snobbare Napoli, è una squadra che sta lavorando molto bene e la piazza si presta alle caratteristiche di Sissoko. Inizialmente potrebbe essere dato in prestito e poi si potrà riscattarlo. Farebbe comodo al Napoli, ha esperienza internazionale, è un giocatore davvero utile".

"La chiave d’acceso che il Napoli potrebbe utilizzare per prenderlo - aggiunge Pecini - è la volontà congiunta. La Juve non lo utilizza quanto ci aspettavamo, anche se non si può permettere il lusso di lasciarlo andare così. Il Presidente del Napoli sta facendo davvero bene. Un ostacolo importante può venire dall’estero, a lui piacerebbe giocare nel campionato inglese, ma ci terrebbe a dimostrare qualcosa in Italia. Milan, Inter e Napoli sono le uniche società che possono supportare un’operazione per un giocatore così importante quale Sissoko. Siamo rispettosi sui doveri del giocatore che adesso sta alla Juventus, per adesso vuole fare bene lì, quindi ancora è prematuro allacciare determinati contatti. Se la società ha intenzione di metterlo sul mercato valuteremo tutte le situazioni, se la società non vuole privarsene è inutile fare determinate considerazioni".