Commenta per primo
Manuel Pellegrini, tecnico del Manchester City, in Champions League incontrerà il suo passato, quel Real Madrid con il quale è arrivato secondo in Liga collezionando 96 punti. Nessuna rivincita, però, per il cileno: "Non ho conti in sospeso con il Real Madrid. Io non ho niente contro Florentino Perez, né contro i dirigenti del Real Madrid. Ho avuto la fortuna di guidare questo grande club durante una stagione in cui le condizioni forse non erano delle migliori; ma abbiamo fatto il miglior campionato nella storia del Real Madrid fino ad allora. Per me è sarà sempre un orgoglio aver guidato il Real Madrid e non ho alcuna vendetta contro nessuno".