1
Il Manchester United saluta quasi definitivamente il terzo posto. I Red Devils non vanno oltre l'1-1 contro l'Arsenal all'Old Trafford e restano a meno due in classifica proprio dai Gunners. Alla squadra di Wenger basterà vincere una delle due gare rimaste - mercoledì il recupero contro il Sunderland o domenica contro il West Bromwich nell'ultima giornata - per qualificarsi direttamente alla prossima Champions League.

LA PARTITA - Nel primo tempo succede poco fino al gol che sblocca il match. Young scappa sulla sinistra e mette in mezzo, la difesa dell'Arsenal lascia inspiegabilmente solo Ander Herrera che da due passi non sbaglia. Il centrocampista basco trova così il suo sesto centro in Premier League in stagione. Nella ripresa l'Arsenal si butta all'attacco alla ricerca del gol pareggio. De Gea è bravissimo in uscita su Giroud e, pochi istanti dopo, Rojo ferma Ramsey sul più bello. Negli ultimi minuti della sfida De Gea è costretto a lasciare il campo per un problema fisico: al suo posto entra il connazionale Victor Valdes. L'esordio dello spagnolo con la maglia dello United è tutt'altro che indimenticabile. Il cross di Walcott, deviato da Blackett, lo supera e regala l'1-1 all'Arsenal. Il risultato non cambia, i Gunners restano terzi.