31
Una visita a sorpresa o quasi. Ad assistere al derby Primavera fra Inter e Milan oggi al Suning Youth Development Centre in memoria di Giacinto Facchetti si è presentato anche il Commissario Tecnico della Nazionale italiana Roberto Mancini, accompagnato dallo storico collaboratore, ed ex bandiera nerazzurra, Lele Oriali. Il ct è da sempre attento ai giovani e, dopo il fallimento della qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022, ha ricominciato a visionare i talenti emergenti del nostro calcio per iniziare il percorso di integrazione con gli Azzurri.

6 TALENTI IN VETRINA - E anche nel derby Inter-Milan Mancini ha avuto l'occasione di vedere dal vivo 5 talenti che hanno avuto la chance di mettersi in vetrina. Il nome più importante resta quello di Franco Carboni, terzino sinistro dell'Inter già convocato dalla nazionale argentina insieme al fratello Valentin. I due fratelli si sono messi in mostra con il gol del pareggio (Franco, con un cross beffardo) e l'assist del 2-1 (Valentin dopo aver saltato il portiere). Per il Milan bomber Nasti, fresco di rinnovo e autore del momentaneo 1-0 si è mosso bene facendo un grande lavoro in entrambe le fasi. Infine fra i più pronti e già protagonisti con l'Under 19 di Carmine Nunziata ci sono il portiere rossonero Desplanches, e i centrocampisti dell'Inter Fabbian (autore del 2-1) e Casadei.

Profili importanti per il futuro, forse ancora non pronti per un salto diretto alla corte di Mancini, ma che nelle giovanili azzurre possono fare un percorso di crescita interessante.