15
Roberto Mancini, ct dell'Italia, parla dopo il successo degli Azzurri contro il Galles. 

"Meglio di così non si poteva. Avremmo potuto fare un gol in più ma loro si sono difesi tutta la partita. Non era semplice, sono stati bravissimi - dice a Rai Sport -. Quando dico che cambiando anche uno o due giocatori non cambia niente è perché sanno quello che devono fare e il prodotto non cambia".

Sugli ottavi a Wembley: "A Wembley andiamo in uno stadio fantastico, da adesso inizierà un altro torneo. Bisognerà giocare bene fino in fondo e speriamo di tornarci, a Londra".

Su Verratti: "Ha dimostrato oggi che sono tutti titolari. Era una partita che volevano vincere, tutti i giocatori hanno fatto quello che dovevano fare. Titolari non ne esistono, ci sono gli undici che vanno in campo".
Sulle prossime scelte di formazione: "Per me era un problema anche prima, ora sarà ancora più difficile. Ci sono giocatori recuperati, sarà un dispiacere lasciare fuori qualcuno per quanto fatto fino ad ora". 

Sul record di Pozzo eguagliato: "Pozzo ha vinto anche cose importanti. Noi siamo indietro".

Sugli ottavi: "Tutti quelli che passano il turno e vanno agli ottavi sono tutti in lizza per vincere. Le altre big hanno mostrato difficoltà e l'Italia no? Anche noi abbiamo difficoltà. tutte le partite sono difficili". 

Sull'ultima partita giocata all'Olimpico: "Salutiamo Roma e la ringraziamo per quello che ha fatto. Dedichiamo questa vittoria ai ragazzini che hanno sofferto in questo momento".