Commenta per primo

Mai così in alto negli ultimi nove anni. Se l'Hellas è tornato a respirare il calcio che conta, lo deve senz'altro ad Andrea Mandorlini: dal novembre dell'anno scorso l'allenatore romagnolo ha saputo rivoltare questa squadra a sua immagine. Sembrano lontanissimi i tempi in cui, al suo approdo in gialloblù, il Verona si barcamenava a ridosso della zona play-out in Prima Divisione. Invece è passato solo un anno, e una formazione pressochè identica forse può davvero pensare in grande.

Proprio nei giorni scorsi Mandorlini azzardò un paragone con la sua esperienza all'Atalanta quando - era il 2006 - una squadra altrettanto giovane seppe farsi largo in serie B e vincere il campionato.