65
Il nuovo acquisto del Milan, Mario Mandzukic, ha espresso le sue prime emozioni a Milan Tv;

Sul perché abbia scelto il Milan: "Ci sono diversi motivi. Uno perché il Milan è un club storico e soddisfa appieno le mie ambizioni. Tutti sappiamo cosa rappresenti il Milan. Ultimamente ho lavorato tanto per meritare la chiamata di un club importante come il Milan".

Sull'essere pronto a ripartire: "Sono sempre pronto e nell'ultimo periodo mi sono allenato tanto. Chi mi è vicino sa quanto mi sia impegnato per tornare a giocare in un grande club e per lottare per vincere trofei. Quindi il Milan non si deve preoccupare".

Su Kjaer: "Sono felice che Simon sia qui. Lo conosco dal Wolfsburg, ci siamo arrivati assieme. Abbiamo vissuto un bel periodo, è un bravo ragazzo e sono contento di ritrovarlo. Con le sue prestazioni ha dimostrato di essere una colonna della difesa del Milan".

Su Rebic: "Mi fa piacere ci sia anche lui. L'ho chiamato due giorni fa, una telefonata veloce. Gli ho detto che sarei arrivato"-
Su Ibrahimovic: "Zlatan lo seguo sin da quando ero giovanissimo. Sono felice di giocare nella sua stessa squadra. Siamo entrambi affamati di vittorie. Lui è ancora un vero e proprio animale, e cercherò di essere lo stesso. Penso che faremo molto bene insieme".

Sulle ambizioni: "Un club come il Milan ha sempre grandi obiettivi ed ambizioni. Ci sono abituato e questo non mi crea problemi, è per questo che giochiamo a calcio. Ora sono qui e darò il massimo per il bene del Milan".

Sul Milan primo in campionato: "Si tratta di un club speciale. Basta dire Milan e tutti sanno di cosa si parla. La storia del Milan è incredibile, ci hanno giocato grandi campioni. Non solo io, tutto il mondo è affascinato dal Milan: non vedo l'ora di iniziare".

Un messaggio ai tifosi: "Ai tifosi ho sempre detto la stessa cosa: che darò il massimo. Cercherò di difendere i colori del Milan in ogni partita. Questo ve lo assicuro al 100%".