Commenta per primo
Finisce 0-0 il big match del 'Martelli' tra Mantova e Torino. Quella che per i biancorossi doveva essere una rivincita della finale playoff del 2006 si trasforma in una potenziale condanna alla retrocessione a causa della vittoria del Padova contro l'Albinoleffe. I granata raggiungono invece il proprio obiettivo, garantendosi l'accesso agli spareggi per la promozione. Buono l'avvio degli ospiti, che al quarto d'ora vanno vicini al gol con una girata di testa di Bianchi: Bellodi festeggia con una grande parata il record di presenze nel Mantova. I virgiliani rispondono con un tiro a giro di Caridi dal limite e una grande conclusione al volo di Tarana su lancio di Carrus: nel primo caso Morello devia in angolo, nel secondo controlla la traiettoria della palla che finisce alta. Sul finire del primo tempo ci prova anche Lambrughi, ma anche in questo caso il portiere granata è attento. Gli uomini di Colantuono si fanno più pericolosi nella seconda frazione. Genevier gira alto di testa su cross di Gasbarroni e negli ultimi minuti Belodi nega per due volte il gol a Bianchi: l'attaccante granata prima si fa ipnotizzare dall'estremo difensore in uscita e qualche minuto dopo calcia a porta vuota, ma Bellodi si supera ancora una volta con un intervento di pugno. Nell'attacco del Mantova brilla solo Locatelli, subentrato a Carrus nel corso del secondo tempo. L'ex Udinese e Siena si rende pericoloso con un destro rasoterra e, dopo l'espulsione diretta di Ronaldo al 36', con un tiro dal limite respinto da un difensore. MANTOVA Virgiliani ancora in silenzio stampa, parla solo l'allenatore Michele Serena: 'Abbiamo cercato in tutti i modi di portare a casa i tre punti, e c'è rammarico per non esserci riusciti. Era comunque importante non perdere, perchè il punticino di oggi ci permette di sperare ancora nel sorpasso al Padova in caso di vittoria ad Ancona. Abbiamo creato molte occasioni da gol, ma abbiamo anche corso dei rischi: loro sono una grande squadra e hanno individualità notevoli e la nostra inferiorità numerica li ha avvantaggiati nel finale'. TORINO Il centrocampista dei granata, Gael Genevier: 'Oggi era importante soprattutto conquistare i playoff: ci siamo riusciti e domenica prossima cercheremo di migliorare ancora di più la nostra classifica. La partita è stata corretta, solo nel finale si è un po' incattivita. E' normale che ci siano delle tensioni, perchè entrambe le squadre si giocavano un traguardo importante. Quella di oggi non è stata forse la nostra migliore prestazione, ma siamo venuti qui pensando prima di tutto al risultato e alla fine credo che possiamo essere soddisfatti'.