198

Il Milan supera il Mantova 2-3 in amichevole e i riflettori sono tutti per l'uomo più atteso: Mario Balotelli battezza il suo secondo esordio in maglia rossonera con una prestazione più che convincente. Bastano tre minuti a Supermario per andare in rete con una splendida conclusione a giro dalla distanza, ma il suo gol sveglia i padroni di casa che nel giro di dieci minuti tra il 27' e il 37' ribaltano il risultato con Ungaro e Trainotti, bravi a punire una retroguardia distratta prima in contropiede e poi su sviluppi di calcio di punizione. Il Milan non riesce a reagire e serve un'altra giocata di Balotelli per rialzarsi: spizzata di testa su calcio d'angolo ed è Poli a pareggiare da due passi. Mihajlovic capisce di poter contare su Balo e nella ripresa decide di provarlo come trequartista alle spalle di Cerci e Luiz Adriano: scelta ripagata dal numero 45, che si prende definitivamente la scena superando due uomini in area e conquistandosi un calcio di rigore; sul dischetto si presenta Luiz Adriano per il definitivo 2-3. Brilla dunque Balotelli: gol, assist, rigore conquistato e in generale una prestazione generosa sul piano tecnico e atletico. Note negative della serata invece la difesa, pur completata dai due Primavera Mondonico e Zucchetti, e la partita di Montolivo e Cerci: il primo, schierato davanti alla difesa, non riesce ad accelerare la manovra, il secondo sbaglia molto e viene fischiato dai tifosi al momento del cambio. 

A MUSO DURO - Al termine di Mantova-Milan, Sinisa Mihajlovic ha rilasciato alcune dure dichiarazioni a Premium: "E' questione di atteggiamento: se pensiamo di vincere perché siamo il Milan non andiamo da nessuna parte. Bisogna correre. Quando uno non gioca non si deve lamentare, è il campo che parla. Dobbiamo dare il massimo ogni partita, quando non si fanno queste cose ci sono delle conseguenze da pagare. Dove ho perplessità? Oggi ogni reparto, dietro avevamo due Primavera ma non sono scuse. Davanti leggermente meglio, ma dobbiamo dare tutti di più. Oggi hanno giocato quelli che giocano di meno e si è capito perchè giocano di meno. Inutile che uno si lamenti, non mi riferisco a nessuno in particolare. Bisogna giocare e non fare brutte figure. Balotelli? Abbiamo giocato contro una squadra di Lega Pro, si è visto che non è in condizione, può e deve crescere ancora. Così non può giocare, così come molti altri".

Federico Albrizio
@Albri_Fede90

Tabellino:
Mantova-Milan 2-3 (primo tempo 2-2)
Marcatori: 3' Balotelli (Mi); 17' Ungaro (Ma); 27' Trainotti (Ma); 37' Poli (Mi); 63' L. Adriano (Mi - Rigore).
Mantova: Pane (dal 31' Bonato e dal 60' Albertoni), Trainotti, Carini, Gavazzi, Dalla Bona, Sereni, Scalise, Raggio Garibaldi, Ruopolo, Caridi, Ungaro.
Milan: Abbiati (dal 45' Donnarumma), Abate, Alex, Mondonico, Zucchetti, Poli, Montolivo, Nocerino (dal 45' L. Adriano), Bonaventura, Cerci (dal 63' Suso), Balotelli.
Ammonito: 40' Caridi (Ma).