Commenta per primo
Diego Armando Maradona attacca, come al solito, il Brasile nel corso del programma De Zurda:  "Il Brasile ai quarti di finale è la prima ingiustizia del Mondiale. La Roja ha vinto tutti i rimpalli, la chiave del match è stata la decisione di Sampaoli di chiudere le fasce laterali, gli esterni del Brasile non hanno combinato nulla e i verdeoro sono stati salvati da quei due mostri in difesa di David Luiz e Thiago Silva, cui si è aggiunto Julio Cesar. Il Brasile non sta pensando a vincere il Mondiale ma solo a come fare arrivare la palla a Neymar”.

SOLO DIFESA –  "Sanno che stanno giocando male e ora probabilmente si copriranno ancora di più, inserendo altri centrocampisti. Neymar ha problemi fisici, nel secondo tempo non si è visto anche se ha realizzato il rigore con grande classe”. 

PELE' E BECKENBAUER MUMMIE  - Maradona non risparmia una frecciata nei confronti di Beckenbauer e Pelé: "Sono due idioti che sono usciti dal museo per dire cose stupide, e fanno questo per adempiere agli ordini del padrone della Fifa, Joseph Blatter. Sono due personaggi usciti dai loro sarcofagi per obbedire alla Fifa, in caso contrario non riceverebbero nulla alla fine del mese. Questa gente che difende l'indifendibile mi fa diventare matto"

FENOMENO RODRIGUEZ- "La Colombia? Giocano un bel calcio e hanno fame di gloria, anche se per l’Uruguay non è stato facile scendere in campo dopo lo stop a Suarez. Si parla tanto di Messi e Neymar ma fin qui è il Mondiale di James Rodriguez”.