147
A Napoli è il giorno di Diego Armando Maradona: il Pibe de Oro, infatti, riceverà la cittadinanza onoraria della città dal sindaco, Luigi De Magistris. Calciomercato.com seguirà live la serata dell'argentino che si dividerà tra Piazza del Plebiscito, dove prenderà luogo la festa in onore di Maradona, e Palazzo San Giacomo, sede del comune cittadino.

ORE 23: SERATA FINITA - Finisce la serata che Napoli ha dedicato a Diego Armando Maradona; il Pibe de Oro ha lasciato Piazza del Plebiscito da cittadino napoletano a tutti gli effetti.

ORE 22.30: MARADONA: 'RAZZISMO CONTRO I NAPOLETANI' - Maradona ha preso la parola davanti a Piazza del Plebiscito, gremita di tifosi napoletani: ''Voglio ringraziare il sindaco e tutti coloro che hanno reso possibile la mia presenza qui e, soprattutto, voglio ringraziare coloro che mi hanno permesso di essere uno di voi, come lo sono sempre stato. In Italia si dimenticano le scelte di cuore, contano solo i pezzi di carta. Anche per questo noi napoletani subiamo il razzismo altrui e di questa cosa parlerò con Infantino. Io ho vissuto le discriminazioni contro i napoletani. La prima volta che sono stato al San Paolo sono uscito in lacrime, così come sono andato via in lacrime nel '91 e voi lo sapete: chi ama non dimentica. Finalmente c'è questo pezzo di carta, sono commosso: siete tutti miei fratelli''.
21.30 IN PIAZZA PLEBISCITO - Diego Maradona è arrivato in piazza Plebiscito, dopo aver ricevtuo la pergamena che lo ha reso ufficialmente cittadino onorario di Napoli.




ORE 21.05: PARLA MARADONA - Maradona, dopo aver ricevuto la pergamena, ha voluto parlare al popolo napoletano: ''Sono cittadino attraverso un pezzo di carta importantissimo, ma sono stato napoletano fin dal primo momento. Ringrazio il sindaco per questo omaggio; io vado per il mondo e vedo sempre tanti napoletani. Chi ama non dimentica, nessun popolo mi ha amato come voi: sentivamo di aver fatto qualcosa per questa città''.


21.00 MARADONA E' NAPOLETANO - Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, ha parlato di Maradona e gli ha poi consegnato la pergamena che lo ha reso ufficialmente cittadino onorario di Napoli: ''Ho interpretato il sentimento di tutti i tifosi napoletani. Oggi consegnamo, su volontà del consiglio comunale e della giunta, la cittadinanza onoraria a Diego Armando Maradona''.

20.40 PARTE DELLA CERIMONIA IN COMUNE - Continua a cambiare il programma della serata: parte della cerimonia, infatti, si svolgerà a Palazzo San Giacomo. Il clima che si respira a Napoli inizia a farsi pesante, con buona parte dei tifosi in aperta contestazione nei confronti del sindaco.

20.00 NUOVO CAMBIO DI SEDE - Altro cambio di programma nella serata che vede Diego Maradona protagonista; il Pibe de Oro, nonostante il sindaco avesse espresso la volontà di svolgere la cerimonia in comune, sarà inisignito del riconoscimento in Piazza del Plebiscito, come prevedeva il programma originale.

19.40 LA CONFERMA  - Nelle utlime ore si era sparsa la voce che avrebbe voluto Maradona pronto a non rispettare il programma; Angelo Pisani, legale del Pibe de Oro, ha voluto smentire con forza queste voci: ''Non so chi abbia messo in giro notizie diverse dal programma e generato inutili confusioni. Confermo che il nostro campione napoletano, Diego Armando Maradona, sarà stasera a piazza plebiscito per lo spettacolo organizzato da alessandro siani e per abbracciare come previsto tutti i napoletani''.

19.20 LANZOTTI: 'SONO INDIGNATO' - Sanislao Lanzotti, consigliere di Forza Italia, ha voluto commentare con un posto sul proprio profilo Facebook la situazione legata alla cerimonia, ribadendo il suo dissenso: ''Il pasticcio è compiuto... La cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria a Maradona sarà effettuata alle 19.30 a San Giacomo. Nessuno mi ha invitato, eppure sono io l'estensore dell'odg e sono sempre io ad aver sollevato sospetti sulla festa con sponsor in piazza. Sono contento che si sia fatta chiarezza. Inutile dire che le scuse di molti al sottoscritto non arriveranno. Eviterò di polemizzare con l'uomo Maradona stasera (sputare in faccia e giuramenti) perché è troppo GRANDE il campione da celebrare. Tuttavia non parteciperò perché sono personalmente indignato. Sulla festa in piazza, i compensi (presunti o veri) e tutte le altre opacità politiche e amministrative oltre che umane però continuerò nei prossimi giorni a farmi sentire. La verità alla fine trionfa. Napoli merita questo''.

18 FERLAINO: 'NON SARO' PRESENTE STASERA' - Corrado Ferlaino, ex presidente del Napoli, ha parlato a Marte Sport Live del cerimonia, sottolineando che non sarà presente: ''Sono a mare su una barca di amici sulla costa albanese, quindi non ci sarò stasera anche se ero stato invitato. Maradona pensa che De Laurentiis sia più competente di me? E' un suo parere e lo rispetto. Futuro? Spero che ci possa essere posto per Diego in società, magari come ambasciatore''.

17 CAMBIO DI SEDE - Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha deciso di spostare la sede del conferimento della cittadinanza in Palazzo San Giacomo, come conferma Tgr Rai Campania; la decisione del primo cittadino è dovuta alle tante polemiche che sono state sollevate alla volontà di scindere il momento della cerimonia, che si terrà nel palazzo comunale alle ore 20, e quello della festa, che resterà in Piazza Plebiscito.