Rolando Maran, allenatore del Cagliari, parla a L'Unione Sarda: "Barella? Ho vista la gara contro l’Ucraina e l’esordio di Barella. E ho rivisto lo stesso Nicolò del Cagliari. E questo è un motivo d’orgoglio per me che lo alleno, per i compagni, per i tifosi e per il presidente che ha fatto di tutto per trattenerlo. Mi dispiace non vedere tra i convocati Pavoletti, soprattutto in questo momento in cui c’è bisogno di attaccanti e lui in Italia è tra i più forti".