29
A margine della sfida contro la Juventus, l’amministratore delegato dell’Inter, Beppe Marotta, parla del futuro della società nerazzurra e della delicata sfida contro i bianconeri. 

STABILITA' - “Io posso tranquillizzare tutti, l’Inter andrà avanti nella sua stabilità. I miei colleghi si stanno adoperanno per questo, la società valuta le opportunità. Queste cose riguardano loro io non sono in grado di esprimere un parere concreto, ma loro sono coscienti di valutare cosa è sempre stata e cosa sarà l’Inter". 

CONTE -
"Il discorso di Conte? I dirigenti è giusto che stiano fuori dallo spogliatoio, ma questa settimana siamo stati vicini e abbiamo visto l’intensità del lavoro. Sappiamo che quando si affrontano avversari del genere, le motivazioni giocano un ruolo importante".

GARA INTERLOCUTORIA - "Inter-Juve sarà una partita interlocutoria nell’ambito della stagione. Poi resta una partita importante anche per i nostri tifosi, ma ci saranno tanti punti a disposizione e tante partite da giocare.  Questa è una sfida che può avere un significato nell’ambito di quello che si esprime sul campo".

ERIKSEN - "Si muove qualcosa su Eriksen? Noi non possiamo fare investimenti, questo gruppo va rispettato per i risultati che hanno ottenuto. Ausilio sta lavorando e quando ci saranno novità informeremo”.