24
A margine della sfida contro il Cagliari, l'amministratore delegato dell'Inter, Beppe Marotta, ha parlato ai microfoni di Dazn.

Quali insidie nasconde questa sfida?
"Dobbiamo avere la capacità e la forza di non considerare l'avversario in base alla classifica e farlo per quella che è la voglia di far bene, che hanno. Si giocano la salvezza, è una gara fondamentale per loro“.

Come ha convinto Conte a scegliere l'Inter? Proprio ieri diceva che aveva tutto da perdere.
"Da grande professionista, ama le sfide e l'Inter lo era. l'Inter è un club dal blasone importante ma dalle difficoltà di gestione quotidiana. Lui ha superato bene l'esame, è ambizioso nel senso positivo del termine e va considerato un tecnico vincente".

Che centro estetico frequenterà l'Inter questa estate?
"Il nostro centro estetico è la Pinetina, dove c'è tutto per prepararsi nel migliore dei modi con uno staff preparatissimo. Condivido le idee di Conte, non è col possesso palla che si vincono i campionati, Heriberto Herrera diceva che il possesso territoriale non è quello calcistico. Quello si ottiene coi punti in classifica".