96
La Juventus ha già chiuso le trattative per tanti acquisti in questo inizio di mercato. Sono arrivate le ufficialità di Dybala, Khedira, Mandzukic e, oggi, Neto. Nelle prossime settimane ci sarà anche l'annuncio di Simone Zaza dal Sassuolo. I bianconeri restano però molto attivi sul mercato, pronti a cogliere eventuali occasioni che si possano presentare, come testimoniato dalle parole di ieri del dg Beppe Marotta, che ha parlato anche oggi ai microfoni di Radio Sportiva, tenendo aperta una porta all'arrivo di Juan Guillermo Cuadrado: "La nostra rosa è completa. Il mercato è appena iniziato, ci sono ancora due mesi, ma agiremo solo se si presenteranno grandissime opportunità. Cuadrado? E' un giocatore del Chelsea, interessante e che tante squadre vorrebbero avere. Ma non è nostro, quindi non posso dire nulla". Un altro esterno dato nel mirino dei Campioni d'Italia è Mohamed Salah, protagonista di una vera e propria guerra con la dirigenza della Fiorentina: "Non siamo in mezzo, anche per una questione di correttezza. Ho letto la situazione del giocatore con la Fiorentina, ma non conosco bene le dinamiche".
In serata poi Il dg della Juventus ha parlato a Premium Sport: "Salah giocherà in una squadra con la maglia a strisce di Milano. Cuadrado? Siamo aperti a tutte le possibilità, se il Chelsea aprisse al prestito ne saremmo contenti. I rinnovi di Bonucci, Marchisio e Allegri? Si tratta di formalità, tra qualche giorno tutto verrà sistemato. La maglia numero 10? E' una maglia importante, bisogna valutare chi ce la chiederà e vedremo. C'è molto rispetto da parte di alcuni giocatori e la numero 10 è un'eredità pesante".