Commenta per primo

 

Ai microfoni di Sky Sport, nel pre partita di Lecce, l’Amministratore Delegato della Juventus Giuseppe Marotta. 

 

 

Smentisce che l’arrivo di Borriello possa porta alla partenza di uno tra  Matri e Quagliarella? Si, posso smentirlo, perché  noi abbiamo tentato di rinforzare un settore importante, sfruttando un’opportunità, direi, vantaggiosa, quella di accedere ad un prestito temporaneo con diritto di riscatto. Quindi, il dovere nostro è di non lasciare nulla d’intentato rispettando, chiaramente, quelli che sono gli equilibri economici, con l’obiettivo unico di rinforzare questa squadra che, di per se, sta già regalando grandi soddisfazioni per merito, soprattutto, dell’allenatore, con il coinvolgimento degli attori principali, cioè i giocatori.

In settimana potrebbe esserci già qualcosa, magari per Caceres? Diciamo che il mercato ancora non è entrato nel vivo, ma noi siamo attenti a tutte le realtà. Questi argomenti li affronteremo al momento opportuno.

Pizarro: E’ chiaro che alla Juventus, così come per le grandi squadre, vengono sempre affibbiati nominativi di questo o quel giocatore. Pizarro è sicuramente un buon giocatore, che noi non abbiamo, comunque, trattato. Stiamo valutando, come ho detto prima, se esistono opportunità e possibilità di incrementare il livello qualitativo di questo gruppo e di giorno in giorno monitoriamo le situazioni. Quindi, da questo punto di vista non voglio e non mi sento di aggiungere altro, se non quello di dire che, come altre società, anche noi lavoriamo in modo molto certosino per cercare di trovare la soluzione migliore.