L’Inter continua a monitorare la pista Romelu Lukaku. La società nerazzurra è vigile sulla situazione dell’attaccante belga, sogno di mercato per rinforzare il reparto avanzato. Del futuro del centravanti del Manchester United ha parlato Roberto Martinez, commissario tecnico del Belgio, in un’intervista rilasciata al portale belga HLN: “Penso che la situazione sia abbastanza chiara. Romelu Lukaku e il Manchester United hanno parlato l’uno con l’altro e l’addio di Romelu sarebbe una cosa positiva per entrambe le parti. Il prossimo passo è che Lukaku ora trovi il club giusto”. 



Lukaku aveva già parlato chiaro nei giorni scorsi e nelle ultime ore ha avuto modo di ribadire ufficialmente la sua posizione al Manchester United: vuole andare via, vuole essere allenato da Antonio Conte all’Inter. Il primo passo formale è stato compiuto, adesso toccherà ai due club lavorare per raggiungere l'intesa. I nerazzurri devono trovare una soluzione al caso-Icardi e poi, magari, l'affare Lukaku troverà un lieto fine. La richiesta dello United di 70/80 milioni di euro al momento è inavvicinabile per Ausilio e Marotta, che per provare il colpo Lukaku dovrebbero prima far cassa o inserire una contropartita nell’operazione per abbassare la richiesta cash dei Red Devils. L’Inter c’è, Lukaku aspetta impaziente, come dimostra uno scambio simpatico di battute via Instagram col suo agente Federico Pastorello: “Leggi i miei messaggi sul telefono?”. E il belga: “Solo per te c’è un alert speciale”. Lukaku aspetta notizie, la sua decisione di lasciare lo United l’ha già presa…