Commenta per primo
Ad infoltire la colonia sudamericana potrebbe pensarci anche Mauricio Isla. L'esterno destro dell'Udinese sta per disputare il suo primo Mondiale con il Cile, ma in questi giorni, tramite il suo procuratore Rodriguez, sta facendo di tutto per diventare un giocatore della Roma. La società giallorossa lascerebbe all'Udinese la seconda metà di Motta per ottenere la prima di Isla valutata intorno ai 4 milioni. Una nuova comproprietà quindi che non graverebbe sulle casse giallorosse. Dal Cile danno l'operazione già come conclusa, ma a frenare gli entusiasmi ci ha pensato il manager del giocatore: 'Non so se le due società si sono sentite, ma non credo si chiuderà entro venerdì (come sembrava nella mattinata di ieri, ndr)'. Poi c'è da registrare l’interessamento del Napoli, che da tempo segue il giocatore in grado di ricoprire i due ruoli sull'esterno di destra. Isla, però, preferisce di gran lunga la Roma, come ha spiegato il suo procuratore: 'A Roma verrebbe di corsa. Avrebbe infatti la possibilità di affrontare la Champions a soli 22 anni e giocare al fianco di Pizarro con il quale ha stretto una grande amicizia'. (Leggo - Edizione Roma)