Commenta per primo
L'allenatore del Torino, Walter Mazzarri, ai microfoni di Sky quest'oggi ha fatto il punto sulla stagione della sua squadra. "Purtroppo in questo mondo siamo abituati a guardare solo i risultati. Nel mio, ho visto tre buone prestazioni, se non ottime in alcuni casi. Ci è mancata la continuità di fare sempre 90 minuti allo stesso livello ma abbiamo messo in difficoltà due grandissime squadre come Inter e Roma. Con la Spal abbiamo fatto un'ottima gara, abbiamo avuto solo il demerito di non chiuderla prima la partita e quindi c'è sempre un minimo di sofferenza sul finale perché un episodio può cambiare il risultato. Sono comunque contento di come è cresciuto questo gruppo dal 6 luglio ad ora, mi sto levando delle soddisfazioni e ho la percezione che questa squadra pian pianino prenda una fisionomia ben definita e quindi se la possa giocare con tutti".

Mazzarri si è poi soffermato a parlare del portiere Salvatore Sirigu. "​​Sirigu? Secondo me i giocatori devono fare quello che sta facendo lui, imparando dall'ottimo portiere quale è: spero che continui così e di conseguenza anche gli altri. Il vero segreto credo sia questo: quando una squadra prende una fisionomia ben definita poi arrivano anche i risultati"