128
Convinto di aver rinnovato con il PSG, ma allo stesso tempo strizza l'occhio al Real Madrid. Kylian Mbappé ha scritto una lunga lettera sui social nella quale torna sulla decisione di restare a Parigi: "Fin da piccolo, invece di sognare la mia vita, preferisco vivere il mio sogno, scrive l'attaccante parigino. È insieme una scelta, un principio e un privilegio. Fin da piccolo ho cercato di andare avanti sfida dopo sfida. Fin da piccolissimo ho costruito un percorso verso i vertici, qualunque essi siano, ma avendo sempre cura di rispettare una linea di condotta, un quadro e altro.

Fin da piccolo, sono animato dalla stessa passione e dalla stessa ambizione. A volte vale per me qualche malinteso, ma presumo questa franchezza che è la mia cortesia nei miei confronti. Oggi volevo farvi sapere che ho scelto di prolungare il mio contratto al Paris Saint-Germain.

Sono convinto che qui posso continuare a crescere all'interno di un club che si dà tutti i mezzi per raggiungere le vette.
Vorrei ringraziare il Presidente, Nasser Al-Khelaifi, per la sua fiducia, capacità di ascolto e pazienza. Ho anche un pensiero per tutti i sostenitori del Paris Saint-Germain, in Francia e nel mondo, per le loro innumerevoli manifestazioni di affetto, soprattutto in questi mesi.

Volevo anche ringraziare sinceramente il Real Madrid e il suo presidente Florentino Perez. Riconosco la possibilità e il privilegio che erano miei di essere l'oggetto del desiderio di una tale istituzione. Sospetto la loro delusione. È all'altezza della mia esitazione. Sarò il loro primo tifoso per la finale di Champions League a Parigi, a casa mia.

Sono molto felice di poter continuare ad evolvermi in Francia, il paese in cui sono nato, cresciuto e cresciuto. E mi dà l'opportunità di perseguire i miei sogni".