85
Contratto in scadenza nel 2017, rapporto ai minimi con tutto l'ambiente e la volontà di lasciare il Milan dichiarata tramite il proprio agente: una cessione che sembrava scontata per Jeremy Menez eppure al 20 di luglio, a soli due giorni dalla partenza per la tournée americana, il francese è ancora in rossonero. Il motivo? L'ultima stagione fatta di tanti infortuni, poche presenze e ancor meno acuti ha scoraggiato le pretendenti: il Liverpool ha interrotto i sondaggi, i club cinesi non hanno rinnovato le proposte che Menez aveva rifiutato lo scorso gennaio. I 5 milioni lordi di ingaggio sono comunque un peso del quale il Milan si sbarazzerebbe volentieri e dunque Jeremy resta sul mercato a prezzo di saldo, in attesa che arrivi l'offerta giusta: questa può arrivare dalla Ligue 1, campionato nel quale l'attaccante tornerebbe volentieri, e già qualcosa di muove dalla Francia.

NO AL GUINGAMP, TRE SOLUZIONI - L'Equipe questa mattina riferisce che un club si è già fatto avanti per Menez: il Guingamp ha presentato un'offerta al giocatore, che però ha declinato nella speranza di trovare squadre più prestigiose e in effetti stanno nascendo altre soluzioni su suolo francese. Il Marsiglia non è una novità, segue Jeremy fin dalla scorsa stagione senza aver mai affondato il colpo, ma le ultime cessioni di Batshuayi e N'Koudou e quella potenziale di Alessandrini costringono l'OM a tornare sul mercato e Menez (che il Milan può liberare anche a zero o a fronte di un minimo indennizzo) può rappresentare una soluzione low cost. Prospettiva che non attrae solo il Marsiglia: anche il Nizza che deve sostituire Ben Arfa si è messo sulle tracce di Menez e nelle prossime settimane potrebbe avviare i primi contatti. Più defilato invece il Lione: reparto offensivo affollato sugli esterni, ma l'eventuale cessione di Lacazette può convincere l'OL a cercare altri rinforzi per non restare con il solo Fekir (le cui condizioni non sono comunque ottimali dopo la rottura del legamento crociato che gli ha fatto saltare quasi tutta la scorsa stagione) al centro dell'attacco. Menez aspetta la Ligue 1 dunque, una possibilità che può concretizzarsi in agosto a patto che il francese dimostri di aver recuperato una buona condizione, non esibita al raduno a Milanello: la tournée negli USA per attirare squadre e conquistarsi il pass per lasciare i rossoneri e tornare in Francia, Jeremy ha la sua missione per l'estate.
Twitter: @Albri_Fede90